NEWS
19 ottobre 2020
Accordo di libero scambio Cambogia Cina

Il Ministro del Commercio cinese e quello Cambogiano hanno firmato, lo scorso 12 ottobre, un accordo bilaterale di libero scambio, il primo accordo commerciale di questo tipo per la Cambogia. L’accordo non è ancora stato reso pubblico ma secondo il rappresentante Cambogiano, lo stesso, potrebbe contribuire a un aumento dell’export del Paese verso la Cina del 25%, in particolare per quanto concerne 340 commodities, il 95% delle quali non sarà più soggetto a dazi. Nel 2019, gli scambi commerciali tra i due Paesi sono stati superiori a 9 miliardi di dollari, tuttavia l’export Cambogiano verso la Cina era molto limitato e pari a poco più di 900 Mln. di Dollari a fronte di 8,3 Mld. di Dollari di importazioni.

La Cambogia sta cercando di diversificare i suoi mercati di esportazione a fronte della forte dipendenza dall’export di prodotti di abbigliamento verso Stati Uniti e Unione Europea (che rappresentano rispettivamente il 26% e il 25% dell’export). Inoltre, sembra utile riportare che l’Unione Europea ha recentemente sanzionato la Cambogia per violazione dei diritti umani, sospendendo parte degli accordi commerciali esistenti. Pertanto, l’accordo commerciale con la Cina (il principale donatore alla Cambogia) viene visto come un elemento utile, anche se la maggior parte dei dazi erano già stati ridotti con l'ASEAN-Cina Free Trade Area 2010 e pertanto potrebbe produrre effetti limitati.  

Tuttavia, alcuni esempi relativi a precedenti accordi tra i due Paesi sono promettenti. Un accordo del 2019 ha determinato un aumento dell’export di banane Cambogiane in Cina di 15 volte, mentre l’accordo di libero scambio dovrebbe sostenere un ulteriore aumento degli investimenti diretti esteri (Ide) Cinesi nel Paese, (pari già al 47% degli Ide totali in Cambogia) e del turismo Cinese nel Paese.

>>


25 settembre 2020
India, bozza di linee guida relative alla pubblicitĂ  ingannevole

Marazzi & Associati è lieta di condividere una nota relativa alla bozza delle nuove linee guida per la protezione dei consumatori dalle pubblicità ingannevoli in India.

Le linee guida che saranno approvate ai sensi della legge sulla Tutela dei Consumatori 2019 (Consumer Protection Act, 2019) si applicano a tutte le comunicazioni pubblicitarie, indipendentemente dal loro formato o dal mezzo di trasmissione e sono indirizzate ai produttori/fornitori di servizi i cui prodotti e servizi sono oggetto di comunicazioni pubblicitarie così come alle agenzie pubblicitarie e di marketing

Per maggior informazioni è possibile contattare Marazzi & Associati all'indirizzo email: info@madv.eu
 

>>


18 settembre 2020
Gli Stati Uniti ritirano i dazi sull'alluminio canadese

Gli Stati Uniti nel mese di agosto avevano annunciato l’imposizione di un dazio del 10% su tutti i prodotti in alluminio importati dal Canada. La misura aveva scatenato la reazione del governo Canadese che aveva anticipato contromisure e sanzioni pari a 2,7 miliardi di dollari se gli Stati Uniti non avessero a loro volta annullato il dazio.

Tuttavia, Il 15 settembre 2020 gli Stati Uniti hanno annunciato, tramite il lo United States Trade Representative, che ora la tariffa sarà imposta, anche in maniera retroattiva per le spedizioni avvenute dal 1° settembre 2020, solo se tali importazioni supereranno i limiti stabiliti (83.000 tonnellate nei mesi di settembre e novembre, 70.000 tonnellate a dicembre).

Tali condizioni saranno riviste dal Trade Representative statunitense insieme al governo canadese alla fine del 2020, quando verranno stabilite le misure riguardanti il primo quadrimestre 2021.

>>


3 settembre 2020
Terre rare, incentivi per ridurre la dipendenza Statunitense dalla Cina

I legislatori della Camera degli Stati Uniti hanno introdotto un disegno di legge bipartisan volto a ridurre la dipendenza del Paese dalla Cina per quanto concerne la produzione di terre rare, minerali utilizzati in applicazioni high-tech e militari.  Il disegno di legge è finalizzato alla creazione di incentivi fiscali per le società operanti nell’estrazione, recupero e riciclaggio di minerali e metalli critici dai depositi negli Stati Uniti.

Le terre rare rappresentano una risorsa di grande importanza per l’economia Statunitense e nell’ambito della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, la possibilità che la Cina bloccasse o riducesse l’export di terre rare rappresentava una delle maggiori preoccupazioni. Pertanto, lo scorso anno il presidente Donald Trump ha ordinato al Dipartimento della Difesa di stimolare la produzione di terre rare.

La nuova legislazione permetterebbe una riduzione del costo del capitale per il settore delle terre rare Statunitense, rendendolo maggiormente competitivo rispetto ai produttori Cinesi di terre rare che già godono di costi del capitale minori.

>>


6 agosto 2020
L'UE impone le prime sanzioni contro attacchi informatici

Il 30 luglio 2020 il Consiglio Europeo ha deciso di imporre misure restrittive nei confronti di sei persone e tre entità responsabili o coinvolte in vari attacchi informatici. Si tratta del primo caso nel quale l'Ue ha imposto misure restrittive per attacchi informatici sulla base del Regolamento (UE) 2019/796 del Consiglio.

Marazzi & Associati è lieta di condividere una news relativa all'imposizione di sanzioni Europee contro gli attacchi informatici, , in allegato, per maggiori informazioni è possibile contattare Marazzi & Associati all’indirizzo info@madv.eu.

 

>>


24 luglio 2020
Misure a sostegno della ripresa negli Stati Uniti, infrastrutture e deregolamentazione

L’Amministrazione Trump e il Congresso degli Stati Uniti hanno avviato misure volte asostenere la ripresa dell’economia Americana, attraverso la deregolamentazione e a un nuovo piano di stimoli agli investimenti infrastrutturali negli Stati Uniti.

Marazzi & Associati è lieta di condividere, in allegato un nota relativa alle misure recentemente adottate.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Marazzi & Associati al seguente indirizzo email: a.noris@madv.eu

>>


17 luglio 2020
Summit UE-India, 15 luglio 2020

Il 15 luglio si è svolto in videoconferenza il quindicesimo Summit tra i vertici di India e Unione Europea, al fine di affrontare alcuni importanti aspetti della Strategic Partnership che lega India e Ue, la quale ha come scopo la creazione di benefici per i cittadini di entrambi i paesi.

Marazzi & Associati è lieta di condividere una news relativa al Summit EU – India, in allegato, per maggiori informazioni è possibile contattare il Dott. Andrea Noris all’indirizzo a.noris@madv.eu.

>>


9 giugno 2020
Ripartire, come? grazie alla pianificazione doganale

Dopo un periodo buio, che ci auguriamo non torni mai più, ma che a tutti ha insegnato molto, ed in primo luogo con il primo pensiero rivolto a tutti coloro che hanno sofferto e soffrono, è arrivato il tempo di RIPARTIRE.

In questi mesi abbiamo voluto credere che, come sempre, dopo la tempesta arrivi il sereno, ed abbiamo creduto e crediamo di avere utilizzato il nostro tempo al nostro meglio.E’ con soddisfazione che Marazzi & Associati, come sempre unitamente allo studio legale Vico, comunica che grazie alla esperienza maturata dal nostro team su questioni complesse di commercio internazionale e grazie alla competenza di Andrea Noris e della sua squadra, ampliata con nuove professionalità di comprovata esperienza, inauguriamo una nuova area di attività.

Pianificazione doganale

Check-up doganale, rivolto alle aziende che intendono affrontare o ripartire nei mercati esteri e per tutte quelle ad alto tasso di internalizzazione. Siamo in grado di realizzare un'analisi personalizzata in azienda, in ambito doganale e fiscale, per quanto concerne: 

Il servzio si rivolge a Responsabili amministrativi; Responsabili della logistica; Responsabili commerciali; Responsabili acquisti.

Modalità di intervento

Il check-up doganale verrà svolto dai nostri esperti insieme con i responsabili aziendali, mediante un confronto diretto e grazie check- lists dedicate e personalizzate, anche in modalità remota e quindi con collegamento tramite piattaforme web.

Obiettivo

Identificare le aree di miglioramento nella gestione dei rapporti import/export sia per quanto  riguarda la corretta applicazione della disciplina doganale che per quanto attiene all'ottenimento delle autorizzazioni doganali o della corretta conoscenza degli Accordi di libero scambio, al fine di accrescere la propria competitività nei mercati esteri.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Marazzi & Associati all’indirizzo a.noris@madv.eu

>>


3 giugno 2020
Marazzi & Associati firma una nuova partnership con AN Consulting

Marazzi & Associati affianca le imprese nel processo di internazionalizzazione tramite la fornitura di servizi specialistici, supportata da una consolidata rete internazionale fatta di sedi e partners strategici è lieta di annunciare la firma di un accordo di collaborazione con AN Consulting. AN Consulting è una società italiana di consulenza direzionale strategica con sede a Roma, composta da esperti che vantano contatti in diverse regioni del mondo (USA, Brasile, Europa balcanica, Emirati Arabi, Australia). I professionisti supportano il cliente nella definizione e realizzazione di nuove strategie aziendali, nei processi fisici, logici e digitali e nell’ottimizzazione dell’organizzazione aziendale. Inoltre, gli specialisti di AN Consulting offrono supporto ad attività strategiche occupandosi del project management di investimenti, nuove acquisizioni, sviluppo di start-up o PMI.

Attraverso il network AN Consulting sarà possibile sostenere la crescita delle imprese e garantire la continuità aziendale concretamente attraverso il lancio di nuovi business, o attraverso piani di miglioramento qualità o ancora tramite modelli di organizzazione snella. Un sistema aziendale avanzato è necessario ad affrontare il cambiamento e, anche alla luce della crisi sanitaria corrente, a rimanere competitivi e cogliere le opportunità nel mercato globale.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Marazzi & Associati all’indirizzo a.noris@madv.eu, per maggiori informazioni in merito ad AN Consulting, visitare il sito https://www.an-consulting.it/.

 

>>


13 maggio 2020
Israele, misure a sostegno dell'economia

Per fronteggiare la crisi derivante dall’emergenza Covid 19 il Governo Israeliano ha approvato due pacchetti di aiuti per un valore superiore a 80 miliardi di Shekel (pari a circa 20 miliardi di Euro), volti a sostenere l’economia, il settore sanitario e i lavoratori del Paese.

Marazzi & Associati è lieta di condividere, in allegato, una nota relativa alle misure recentemente adottate dal Governo Israeliano per il periodo di emergenza Covid-19.

Restiamo a disposizione per approfondimenti e per supportarvi, per maggiori informazioni è possibile contattare Marazzi & Associati al seguente indirizzo email: a.noris@madv.eu

>>


30 aprile 2020
Integrazioni al protocollo di prevenzione di Covid-19 negli ambienti di lavoro

Il 24 aprile 2020, è stato integrato il "Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro" sottoscritto il 14 marzo 2020. Il documento, tenuto conto dei vari provvedimenti del Governo Italiano e, da ultimo, del DPCM 10 aprile 2020, nonché di quanto emanato dal Ministero della Salute, contiene linee guida condivise tra le Parti per agevolare le imprese nell'adozione di protocolli di sicurezza anti-contagio per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID 19 negli ambienti di lavoro.

Marazzi & Associati è lieta di condividere, in allegato, una nota sintetica relativa agli obblighi di informazione dei datori di lavoro e alle procedure d'ingresso in azienda che debbono essere rispettate mantenenendo la conformità con la normativa privacy.

Restiamo a disposizione per approfondimenti e per supportarvi, per maggiori informazioni è possibile contattare Marazzi & Associati al seguente indirizzo email: n.ghibellini@madv.eu

>>


27 aprile 2020
Il Governo Indiano limita le acquisizioni di imprese da parte di investitori Cinesi

Il Ministero del Commercio e Industria Indiano ha recentemente emanato la Press Note No. 3 (2020 Series), volta a limitare acquisizioni “opportunistiche” di società Indiane a causa dell'attuale pandemia di COVID-19. L’intervento legislativo si sostanzia in una modifica dell’Articolo 3.1.1 della Regolamentazione esistente sugli investimenti diretti esteri (Consolidated FDI Policy, 2017).

In effetti, se attualmente viene previsto che:

Art. 3.1.1. Un'entità non residente può investire in India, soggetta alla Consolidated FDI Policy, 2017, tranne nei settori / attività vietati. Tuttavia, un cittadino del Bangladesh o una società del Bangladesh può investire solo attraverso il Governo Indiano (Government Route). Inoltre, un cittadino Pakistano o un'entità costituita in Pakistan può investire, solo attraverso il Governo Indiano (Government Route), in settori / attività diversi da difesa, spazio, energia atomica e settori / attività vietati per gli investimenti stranieri.

Sulla base della nuova regolamentazione:

3.1.1. a) Un'entità non residente può investire in India, soggetta alla Consolidated FDI Policy, tranne nei settori / attività vietati. Tuttavia, un'entità di un Paese, che condivide il confine terrestre con l'India o in cui il beneficiario effettivo di un investimento in India è situato o del quale è cittadino, può investire solo con l'approvazione del Governo Indiano.

3.1.1. b) In caso di trasferimento diretto o indiretto della proprietà di qualsiasi investimento diretto estero esistente o futuro in una società Indiana e qualora la proprietà effettiva rientri nella limitazione / ambito del paragrafo 3.1.1 (a), anche tale successiva modifica della proprietà effettiva richiederà l'approvazione del governo.

Secondo il suddetto emendamento, qualsiasi investimento in imprese Indiane che, sia effettuato da società residenti e/o da beneficiari effettivi residenti o cittadini di Bangladesh, Cina, Pakistan, Nepal, Myanmar, Bhutan e Afghanistan ("Paesi limitrofi") dovrà essere preventivamente approvato dal governo Indiano indipendentemente dal settore / attività in cui viene effettuato l’investimento. Sembra chiara la volontà di limitare gli investimenti dalla Cina, a fronte della politica già stringente sugli investimenti da Bangladesh e Pakistan e a fronte del fatto che gli altri Paesi confinanti con l'India hanno economie di piccole dimensioni e con un livello di sviluppo inferiore a quello della Repubblica Popolare Cinese e solo le aziende Cinesi hanno la capacità finanziaria di acquisire aziende Indiane.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il Dott. Andrea Noris al seguente indirizzo email: a.noris@madv.eu

>>


22 aprile 2020
Lo Stato di New York proroga il lockdown al 15 maggio

Il 16 aprile 2020 il Governatore dello Stato di New York Andrew M. Cuomo con l’Executive Order 202.18 ha disposto che tutte le misure di restrizione e chiusure previste dall’Ordine Esecutivo “New York State on PAUSE”, siano prorogate fino al 15 maggio. Inoltre, con l'Ordine Esecutivo No. 202.18 viene imposto l'obbligo di indossare protezioni quando si utilizzano mezzi pubblici.

Marazzi & Associati è lieta di condividere in allegato una nota relativa alle misure previste dall'Ordine Esecutivo New York State on PAUSE e relativamente all’obbligo di protezione del visto.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Marazzi & Associati all’indirizzo email: info@madv.eu

>>


14 aprile 2020
Sospensione ulteriore versamento quota a carico dipendenti di contributi INPS

Marazzi & Associati è lieta di condividere in allegato una nota sintetica preparata dal proprio Senior Advisor Enrico Roberto Dapoto relativamente alla sospensione dei versamenti contributivi INPS, della quota a carico dei dipendenti e notifica violazioni (verbali etc.). 

L’INPS, in effetti, prima con comunicato stampa del 21/03/2020 e successivamente con il messaggio 25 marzo 2020 n. 1373, dà interpretazione autentica e modifica le indicazioni contenute inizialmente nella circolare INPS 12 marzo 2020, n. 37. La circolare 37/2020 forniva indicazioni in merito alla sospensione degli adempimenti e dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali disposta con il decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9. Vi sono altresì novità per quanto concerne la sospensione dei termini di atti di accertamento violazione, laddove il predetto termine sia interessato dalla sospensione disposta da una delle norme emergenziali (decreto-legge 9/2020 e decreto-legge 18/2020).

Il Dott. Dapoto grazie alla sua carriera come Ispettore di vigilanza e all’esperienza acquisita nell’ambito delle problematiche che investono la sfera previdenziale collabora da gennaio 2019 come Senior Advisor di Marazzi & Associati per azioni di Training e supporto delle aziende nelle questioni relative alla sicurezza sociale.

In allegato è possibile trovare la nota preparata dal Dott. Dapoto, comunicato stampa INPS e relativo messaggio n.1373/2020

Per maggiori informazioni contattare Marazzi & Associati all’indirizzo: info@madv.eu

>>


9 aprile 2020
India, semplificazione degli adempimenti per le imprese durante la pandemia

A fronte dell’emergenza Covid-19, diversi Paesi, stanno adottando misure di diversa tipologia a supporto delle imprese, in alcuni casi, si tratta della fornitura di fondi o garanzie, in altri casi di misure temporanee volte a ridurre o a semplificare gli adempimenti connessi all’attività d’impresa.

Marazzi & Associati è lieta di condividere, in allegato, una nota relativa alle misure recentemente adottate dal Ministry of Corporate Affairs Indiano (Mca), al fine di ridurrre, per il periodo di emergenza Covid-19, gli obblighi di compliance previsti dal “Companies Act, 2013”. Il Ministero ha emanato altresì in data 8 aprile 2020 la Circolare 14/2020 volta a chiarire le modalità di voto a distanza dei soci di un'azienda in caso di decisioni urgenti che richiedono l'approvazione dei soci.

Restiamo a disposizione per approfondimenti e per supportarvi, per maggiori informazioni è possibile contattare Marazzi & Associati al seguente indirizzo email: a.noris@madv.eu

>>