NEWS
3 settembre 2020
Terre rare, incentivi per ridurre la dipendenza Statunitense dalla Cina

I legislatori della Camera degli Stati Uniti hanno introdotto un disegno di legge bipartisan volto a ridurre la dipendenza del Paese dalla Cina per quanto concerne la produzione di terre rare, minerali utilizzati in applicazioni high-tech e militari.  Il disegno di legge è finalizzato alla creazione di incentivi fiscali per le società operanti nell’estrazione, recupero e riciclaggio di minerali e metalli critici dai depositi negli Stati Uniti.

Le terre rare rappresentano una risorsa di grande importanza per l’economia Statunitense e nell’ambito della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, la possibilità che la Cina bloccasse o riducesse l’export di terre rare rappresentava una delle maggiori preoccupazioni. Pertanto, lo scorso anno il presidente Donald Trump ha ordinato al Dipartimento della Difesa di stimolare la produzione di terre rare.

La nuova legislazione permetterebbe una riduzione del costo del capitale per il settore delle terre rare Statunitense, rendendolo maggiormente competitivo rispetto ai produttori Cinesi di terre rare che già godono di costi del capitale minori.

<<